Umanità
Nato dall'intento di portare soccorso senza discriminazioni ai feriti sui campi di battaglia, il Movimento della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, in campo internazionale e nazionale, si adopera per prevenire e lenire in ogni circostanza le sofferenze degli uomini, per far rispettare la persona umana e proteggerne la vita e la salute; favorisce la comprensione reciproca, l'amicizia, la cooperazione e la pace duratura fra tutti i popoli.
Imparzialità
Il Movimento non fa alcuna distinzione di nazionalità, razza, religione, classe o opinioni politiche. Si sforza di alleviare le sofferenze delle persone unicamente in base ai loro bisogni,dando la priorità ai casi più urgenti.
Neutralità
Al fine di continuare a godere della fiducia di tutti, il Movimento si astiene dal partecipare alle ostilità di qualsiasi genere e alle controversie di ordine politico, razziale e religioso.
Indipendenza
Il Movimento è indipendente. Le Società Nazionali, quali ausiliari dei servizi umanitari dei loro governi e soggetti alle leggi dei rispettivi Paesi, devono sempre mantenere la loro autonomia in modo che possano essere in grado in ogni momento di agire in conformità con i principi del Movimento.
Volontarietà
Il Movimento è un'istituzione di soccorso volontario non guidato dal desiderio di guadagno.
Unità
Nel territorio nazionale ci può essere una sola associazione di Croce Rossa, aperta a tutti e con estensione della sua azione umanitaria all'intero territorio nazionale.
Universalità
Il Movimento internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, in seno al quale tutte le società nazionali hanno uguali diritti e il dovere di aiutarsi reciprocamente, è universale.

Emergenza Coronavirus, prosegue la raccolta fondi della Croce Rossa in collaborazione con il Frosinone calcio

Visite: 83

Il Comitato di Frosinone della Croce Rossa Italiana e il Frosinone Calcio fianco a fianco per far fronte all’emergenza legata al Coronavirus Covid-19. L’associazione di volontariato ha dato il via a una raccolta fondi per l’acquisto di apparecchiature elettromedicali da destinare al personale sanitario che sta affrontando in prima linea l’emergenza. La Croce Rossa della nostra provincia, attraverso il suo presidente Antonio Rocca, ha coinvolto nell’iniziativa il Frosinone Calcio, che ha immediatamente raccolto l’appello: la società del patron Maurizio Stirpe, sempre sensibile ad impegnarsi sul tema della solidarietà, ha fornito il proprio supporto materiale alla raccolta fondi.

Il denaro raccolto in questa campagna di solidarietà sarà destinato, tra le altre cose, all’acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI) per il personale sanitario, gli operatori socio-sanitari, i farmacisti e l’altro personale dell’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone, oltre che per gli operatori della Croce Rossa di Frosinone che prestano servizio a bordo delle ambulanze.

Per fare la propria donazione al Comitato di Frosinone della Croce Rossa Italiana e per combattere il Coronavirus Covid-19 ci si può collegare alla piattaforma web GoFoundMe, al link www.gofundme.com/f/dp3jt-giochiamo-insieme. Anche una piccola donazione di 2 o 5 euro può fare la differenza per contribuire a fronteggiare l’emergenza e aiutare tutti coloro che ci stanno aiutando.